LIFESTYLE
La camicia: guida di stile del perfetto gentleman
Scritto il 2015-06-22 da Silvia Artana su Moda

Fonte: www.emidiocesetti.com

La camicia è un capo che non può mai mancare nel guardaroba maschile. Con un paio di jeans, di chinos o di bermuda è perfetta per un look casual e sportivo, mentre indossata con la giacca e il completo è il naturale completamento di un outfit elegante.

Non tutte le camicie però sono uguali. Lo "stile" infatti è questione di dettagli: dal tessuto ai bottoni, dalla forma di collo e polsini alle cuciture, ecco le regole del perfetto gentleman per vestire con classe.

Tessuti

Fonte: www.debuttotailoring.com

Tessuto doppio ritorto

Il tessuto doppio ritorto è elegante e formale ed è tra i più utilizzati perché si stropiccia poco ed è luminoso

Il tessuto definisce lo stile di una camicia al pari del taglio, delle cuciture, del colletto e dei polsini.

I modelli formali ed eleganti solitamente sono realizzati in batista o Cambrai (dal nome del suo inventore), una stoffa leggerissima di lino o cotone, in piqué, un tessuto con piccole coste a rilievo, in giro inglese, caratterizzato da un doppio ordito che risulta in una lavorazione a nido d'ape, in twill, la cui trama è composta da fili di seta che disegnano leggere costine diagonali, in Sea island, pregiato cotone americano di colore bianco, e in Pinpoint Oxford e Royal Oxford. Le camicie più pregiate possono anche essere fatte di seta, mentre il tessuto più diffuso è probabilmente il doppio ritorto, che si stropiccia poco ed è luminoso.

I modelli casual, invece, sono per la maggior parte in popeline, Oxford, fil-à-fil e viyella, più o meno spessi e "grezzi" o "strutturati".

Colletto

Fonte: www.kamiceria.it

Collo camicia

Esistono diversi tipi di colletti della camicia e ognuno definisce uno stile diverso

Come nel caso del tessuto, anche i colletti di una camicia sono diversi e si prestano per stili e occasioni differenti.

Il collo italiano è caratterizzato da punte dritte piuttosto chiuse che puntano verso il basso. Nella versione classica, stretta, bassa, bassa a punte corte è ideale per occasioni formali ed eleganti, mentre in quella standard, aggiornata, aperta, alta a due bottoni è indicato per look casual e informali.

Il collo alla francese, invece, presenta punte diagonali piuttosto aperte che puntano verso l'esterno. Va bene tanto in occasioni formali che informali e grazie alla sua ampiezza permette di portare cravatte con nodo grande, alla Windsor.

Il collo button down, infine, è morbido con due bottoncini che fermano le punte ed è tipico delle camicie casual e sportive.

Polsini

Fonte: usubelli.it

Polsini camicia uomo

Classiche ed eleganti, casual e slim fit: a ogni camicia il suo polsino

A un occhio poco esperto i polsini possono sembrare tutti uguali, ma in realtà esistono parecchi modelli diversi.

Le camicie eleganti solitamente li hanno smussati o rotondi (anche detti stondati), con bottoni oppure senza, pensati per indossare i gemelli.

I polsini diritti o ad angolo quadrato e/o con doppia asola sono invece tipici delle camicie casual, mentre quelli diritti corti caratterizzano i modelli slim fit.

Cuciture e finiture

Fonte: www.kamiceria.it

Cucitura e finiture camicia uomo

Cucitura e finiture di una camicia uomo sono dettagli di stile importantissimi

Una camicia "classica" e di qualità si riconosce dai dettagli.

Le cuciture, per esempio, devono essere doppie, "all'inglese", per garantire maggiore resistenza e con il carrè ribattuto in modo invisibile fino esattamente sulle spalle. Quelle laterali, invece, devono terminare con un triangolino di tessuto chiamato "mosca". Infine, sulla schiena le camicie più belle presentano due lunghe pinces che eliminano il tessuto in eccesso.

Per quanto riguarda le finiture, invece, nel "cannoncino", ovvero nell'abbottonatura, tutti gli occhielli devono essere verticali, tranne quello del collo, e i bottoni devono avere uno spessore da 2 a 4 mm ed essere cuciti "a gigliuccio" o "a zampa di gallina".

Segreti di stile

Una camicia di buona fattura è il presupposto fondamentale per vestire con eleganza, ma molto importanti sono anche alcuni dettagli di stile.

Polsini e colletto, infatti, devono "spuntare" sotto le maniche e dal retro del collo della giacca di 1 o 2 cm, mentre quest'ultima non andrebbe mai tolta durante occasioni formali e in presenza di una signora. Una volta infatti la camicia era considerato un indumento intimo e come tale da indossare esclusivamente sotto un altro capo di abbigliamento.

Articoli Correlati
FootLocker e Converse rendono omaggio al quotidiano e alla creatività dei propri clienti realizzando quattro diverse Chuck Taylor All Star per il progetto Made by you. Punto di partenza e ispirazione è il concetto di stile, inteso non solo come modo di vestire ma, prima ancora, come filosofia di vita, trasposto da quattro wearers dell'iconica sneaker in altrettanti modelli unici e originali e raccontato in una serie di video promozionali che sono allo stesso tempo riflessione personale e manifesto di un modo di essere e "stare" nel mondo. "Il mio stile è un insieme di tante cose", spiega l'artista di strada e writer MrPiro, che lascia che la sua ispirazione fluisca dal vissuto di ogni giorno, dagli incontri, dalle persone, dagli oggetti, dall'architettura per illuminare con "splash" di colore ed energia la città in cui vive, Madrid, e creare un paio di Chuck Taylor All Star semplici, ma allo stesso tempo piene di significato e di carattere. Crede nella forza e nell'importanza dei dettagli il producer Sam Tiba, la cui seconda casa - e biblioteca, supermarket e chiesa - è il club, la discoteca, dove si sente libero e connesso con le persone come in nessun altro luogo. La musica è il tramite, ma non un legame, e la libertà è una "anarchia organizzata", come il suo stile, che prende forma in un paio di Chuck Taylor All Star basse, nere ed essenziali. "Penso che una delle più grandi fonti di ispirazione sono le persone che credono in se stesse" è la convinzione e il punto di partenza di Charlie Barker, Instagram influencer che ha creato una comunità di oltre 500 mila followers pubblicando foto funky di suoi look ispirati agli anni '90. Lo stile è qualcosa per cui si è felici di come si è e lei lo dimostra con un paio di Chuck Taylor All Star basse nere sulla cui punta c'è scritto "Let's play". Per Victor Valero, Foot Locker Sneaker Expert trasferitosi a Londra per "crescere", "lo stile è qualcosa che riguarda solo me stesso". Indossare esclusivamente ciò che piace, lasciandosi ispirare da nuove persone, nuovi mood, dal cibo e da culture differenti è ciò che rende ciascuno unico e originale. Proprio come le sue Chuck Taylor All Star: bianche, "rilassate" e unconventional. Sponsored by Footlocker

Stile - Comunicablog

Ci sono tutti (o quasi) nel nuovo spot di Adidas per il lancio della nuova collezione di scarpe da calcio Samba, quelle che vedremo da qui ai prossimi mondiali di Brasile 2014...

Stile - Comunicablog


Questa opera è pubblicata nel rispetto delle licenze Creative Commons.

© 2019 Nanalab S.r.l.. Tutti i diritti riservati.

P.IVA 09996640018